mercoledì 4 gennaio 2017

Esordio col botto


Quando il nuovo anno decide di esordire portandoti la febbre alta ed una buona dose di raffreddore, in fondo, ti chiedi se nelle tue vite precedenti hai fatto qualcosa di male.
Visto un duemilasedici non proprio dei migliori, una si aspetta che almeno col nuovo anno ci si possa buttare alle spalle un po' di ansia e tristezza, per dare spazio ad una boccata fresca di allegria.
Invece no. Nemmeno per il cazzo.
Il nuovo anno ha già portato con sé un sacco di riflessioni, come quelle che non mi hanno lasciata dormire stanotte. Perché funziona così, vuoi perché il mio compleanno si avvicina e vuoi perché lo scorrere del tempo mi fa sempre uno strano effetto.
Avrei dovuto parlarvi dei miei prodotti preferiti dello scorso anno, il post era in lavorazione, ma voglio aprire l'anno confessandomi un po' con voi.

Avete presente il post dedicato a Star Wars? Mi avete scritto commenti bellissimi, lo avete letto a fondo e vi è piaciuto. Ed io sono felicissima di questo. Voi, da quasi un anno, mi rendete un pochino più felice.

Il post è stato pubblicato sulla pagina L'insolenza di R2D2 dai loro simpaticissimi amministratori, al quale è piaciuto. Bene, il post è stato massacrato di commenti negativi che si appellavano ad un finto politicamente scorretto, pieno di rigidissima chiusura mentale.
Sono stata tacciata da gente che non ha nemmeno letto l'articolo per intero di aver detto che chi si veste normale non va bene, come se avessi usato toni offensivi, anziché scherzosi.
Quel post approfondiva anche e soprattutto l'influenza che Star Wars, quale grande fenomeno culturale, ha sortito nel mondo della moda, qualcosa che apparentemente si discosta.

Una ragazza si è lanciata anche in una confessione di cui a me e al mondo non interessa, quale che lei non ama le cose femminili e che non avrebbero senso di esistere gli articoli di moda e di chi consiglia un abbigliamento.
La verità è che i loro commenti, care ragazze, mi sono sembrati immensamente stupidi e anche un tantino ignoranti.
Il fatto che ad una persona non interessino degli argomenti, non deve far sì che si debba sentire in diritto di giudicare e infangare il lavoro di altre. Questo comportamento lascia trasparire una grandissima maleducazione ed una mancanza di rispetto in generale.
Se il mio articolo ti consiglia qualcosa, tu puoi accettare o meno, ma non puoi assolutamente permetterti nemmeno di pensare di aver letto messaggi negativi che io non ho assolutamente voglia di lanciare, nemmeno se ti appelli ad un politicamente corretto ipocrita.

E poi, l'articolo è stato criticato a prescindere, perché "non voglio vedere mica su una modella di Cavalli la maglia di Star Wars perché va di moda": che significa?
Vi eccitate come pazzi se vedete la calza della befana di Star Wars, la carta igienica marchiata, la pasta, il dentifricio e poi, se una vi parla dell'interazione tra Star Wars e moda, no. Vi fa schifo. La paraculate.

La verità è che chi vi parla è una ragazza normale, che studia ingegneria di giorno, legge, guarda film, anche Star Wars, che non fa la fashion blogger di professione, ma scrive di moda e bellezza e di tutto quel che le pare, perché la diverte e la fa stare meglio.
La volete sapere la verità?
Sono una di quelle stupide galline che ha paura di ingrassare, nonostante sia obiettivamente magra; sono una di quelle che ha paura di invecchiare e delle rughe, che si mette la crema al contorno occhi, sono una di quelle che si compra i vestiti corti perché sa di avere delle gambe belle, sono una di quelle che in jeans e maglietta ci sta di rado, perché si sente fuori posto, che  mette sempre il mascara. Sono una di quelle che totalmente struccata la vedi spesso, ma che sceglierebbe sempre di essere perfettamente vestita e con una riga di eyeliner.
Sono una di quelle stupide galline che quando vede un abito bello manda la foto all'amica gallina pure lei. Sono una di quelle che si innamora del nuovo modello di Casadei almeno come e quanto si è innamorata dell'Ingegneria Civile draulica, seguendo le lezioni sugli adduttori.
Sono una di quelle stupide galline che ora è in felpa con il libro sulla scrivania, ma che vorrebbe essere in tubino aderente e tacchi alti.
Sono quella gallina stupida che nella vita è sempre dalla parte delle donne, anche quando la sua amica gallina ha rischiato grosso per l'ex stalker, che se si avvicina lo spezzo in due.
Sono sempre stata dalla parte di chi è etichettato come sfigato, solo perché non va a ballare, in un liceo di paese. Io, nella vita, sono sempre stata aperta a tutto, nonostante il mio essere gallina stupida col rossetto rosso sulle labbra.
Perché io ammetto di appartenere a quel club di galline stupide che amano la moda e le frivolezze, che non vogliono le rughe e la cellulite, che mai andrebbero in giro con le scarpe da ginnastica il sabato sera. (Sì, se ci penso, mi vengono i brividi)
Sono una gallina stupida che ama i complimenti, che gongola quando le dicono che è bella, che ha dei bei occhi o delle belle gambe.
Io che nella vita ho sempre messo tanta cultura al primo posto, la letteratura, l'arte, la matematica, la logica, la mia adorata ingegneria, vi dico che sono una gallina stupida che stravede per i trucchi e che legge proprio quelle riviste che dicono cosa andrà o meno di moda nella prossima stagione.
La verità è che io ho il coraggio di ammettere di essere una debole, una gallina stupida, con la paura delle rughe.
Voi, però, nel vostro pensare di essere superiori, nel vostro tacciare ingiustamente la gente, nel vostro cercare messaggi sbagliati tra le righe, siete di una noia allucinante.

Gutmann

Buon anno.

20 commenti:

  1. Etichette: oltrelegambe LOL
    Sai bene cosa ne penso, inizialmente ci sarei rimasta male anche io perchè è brutto quando le parole vengono fraintese ma poi quando la gente si ferma a leggere solo il titolo senza neanche degnarsi di aprire l'articolo e ha pure il CORAGGIO di commentare per partito preso, no non lo accetto.
    E mi sarei incavolata anche io.
    Oggi, purtroppo, è più facile auto-nominarsi paladine di una giustizia, di una società. di una moda o di una corrente piuttosto che semplicemente fermarsi a leggere un'opinione (a mio parere scritta bene, ma che te sai scrivere bene te lo dico ogni volta e sembrerei ripetitiva :D) di una persona che ha osato esprimere un parere sulla moda e Star Wars.
    Diceva bene Dante 700 anni fa..
    Non ti curar di loro ma guarda e passa..
    Un bacione e non pensarci troppo!
    La gente ha quel che si merita, te hai il cervello e la dote di comunicare, qualcun'altro ha l'opportunità di usare un mezzo come Facebook per sfogarsi delle frustrazioni.
    Un bacione e un abbraccio di quelli che ti tirano su di morale ;)
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ila, sei un tesoro! Grazie per avermi sopportata e supportata anche in pvt!

      Elimina
  2. Non sei una gallina stupida, sei solo una persona intelligente, che sta studiando per avere un suo background culturale, ed é convinta che la moda non é tutto, ma avere un'immagine giusta e prendersi cura della propria persona è fondamentale quanto saper parlare.
    Buon anno!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself
    My Instagram

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti è un giro di parole fatto con ironia :)
      Anche io mi considero gallina (laurea con il massimo dei voti a 21 anni e già lavoro) quando ci sono persone che si credono intelligenti, quando in realtà non lo sono.
      C'è solo la presunzione dell'essere :)

      Elimina
  3. great post :)

    NEW BLOG ! please follow me : YOUNG BLOG

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, io ti leggo sempre super volentieri. Parlo dal mio punto di vista, dal punto di vista di una ragazza normalissima di 23 anni, fan di Star Wars e blogger a tempo perso. Io personalmente non ti trovo "gallina". Questo è il tuo spazio, e sei libera di scrivere e di pubblicare ciò che più ti piace. Io ho trovato carinissimo il tuo post su Star Wars. Eppure sono una di quelle che vive in felpa e che i tacchi alti non li metto manco se mi pagano. Sono una sfigata, non so abbinare nulla. Non mi so vestire. Non ne capisco NULLA di moda. Però ho apprezzato il tuo post. E apprezzo ciò che dici e come lo dici. Sai cosa penso? Penso che la gente creda che avere la bocca comporti necessariamente il dover parlare, il 99% delle volte a sproposito. Purtroppo in ambienti come quello dei fan sfegatati (che sia di Star Wars o di qualsiasi altro tipo) la gente ha una chiusura mentale imbarazzante. L'ho notato parecchie volte..appena dici qualcosa che non va è la fine. Ti insultano senza manco pensare a cosa stavi cercando di dire. Nel corso del tempo ho imparato solo una cosa: andare avanti. Se ciò che fai ti fa stare bene, continua a farlo. Io fossi in te ne farei altri di post su Star Wars e la moda! ahahaha :) Continua così, che non sei una gallina e non sei una stupida. Sei una ragazza normalissima, ed è proprio quello che mi piace di te! Non ci conosciamo, ma in un modo di blogger che se la tirano perché "C'HO LA BORSA DI CHANEL CAZZO NE CAPISCI TU" tu così spontanea sei veramente una boccata d'aria fresca. Lascia perdere tutti! E continua a fare quello che ti piace! Sicuramente la forza è dalla tua parte, non dalla loro!
    Un bacione!

    Lory
    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Vorrei scriverti un bel commento, all'altezza di quel che tu hai scritto in questo post che merita mezz'ora di applausi, ma anche io sono una gallina stupida e frivola e più di tanto non so fare.
    Mi limito a dire che troppo spesso parla proprio chi non dovrebbe e non potrebbe, chi non ha il cervello attaccato alla bocca, o chi non ha proprio cervello e basta.
    Questa è l'ennesima prova che se si prova, in questa società, a fare qualcosa di profondo, importante, anche culturalmente avanzato oserei dire, la maggioranza non lo capisce. E non lo capisce perché non ne ha i mezzi, non ne ha l'intelligenza, la competenza. Ci si crogiola in quelle 2 stronzate che ci si è autoconvinti di sapere.
    Infine, davvero non serve dare importanza a queste cose...penso, e son convinta, che in tanti oggi siano sui social a passare la loro vita inutile e vuota, e creano flame proprio per cercare di renderla interessante. Perché da soli non son capaci.
    Le persone vuote, che è anche peggio che essere una "stupida gallina che ha paura delle rughe e del passare del tempo" ;)
    Avanti tutta! L'importante non è far arrivare il messaggio a un grande numero secondo me, quanto circondarti di persone che hanno l'intelligenza di comprendere questo benedetto messaggio ;)

    RispondiElimina
  6. Guarda, capisco benissimo il fastidio e la rabbia che tu possa aver provato leggendo commenti del genere su un'articolo sul quale sicuramente hai faticato e ti sei impeganta, e che hai visto totalemtne travisato da gente superficiale ed ignorante, credo che chiunque si impegni a scrivere qualcosa con un minimo di contenuto avrebbe avuto la tua stessa reazione, è del tutto naturale, però non dimenticare Internet è anche il rifugio delle menti ottuse e dei frustrati!
    Qualunque idiota si sente autorizzato a scrivere la prima cosa che gli passa per la mente, e se può mettere zizzania meglio ancora! Se te la prendi fai il loro gioco, loro godono e tu ci stai male... Mi rendo conto che è difficile ignorare certi commenti ma secondo me prima impari a fregartene e meglio è!
    Sicuramente sei in grado di distinguere chi ti lascia un commento costruttivo, coerente con l'argomento e pensato (positivo o negativo che sia)e chi scrive solo per sentirsi importante a scapito tuo, questi ultimi faresti bene a far finta che non esitano proprio, se no rischi di entrare in un circolo vizioso di rabbia e frustrazione che danneggerebbe solo te.
    E lo stesso vale per tutto il resto: ti piace la moda, e seguila! Ma che ti frega di quello che ti dice la gente (a meno che non sia qualcuno di che ritieni importante ed intelligente), è come se ti preoccupassi che le zanzare non trovassero il tuo sangue abbastanza dolce... tanto una cosa è sicura in un modo o nell'altro ci sarà sempre qualcuno che avrà da ridire su quello che fai e su come sei, quindi segui la tua strada e chi s'è visto s'è visto! ;)
    Dai che passato il raffreddore sono certa che tornerà anche il buonumore! :)
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Sai cosa c'è, quando sei esposta al pubblico sei esposta a critiche, nella vita come sul web. Io ho sempre svolto un lavoro a contatto con il pubblico, c'è chi ti ama, chi è indifferente, chi ti invidia, chi ti critica...ormai ci ho fatto le ossa e non ti dico che tutto scivola via come niente fosse ma sono diventata abbastanza indifferente a tutto. La cosa positiva è che qualcuno ha deciso di pubblicare un tuo post, basta. Non andare a leggere i commenti finchè la cosa è fresca, lascia passare un po' di tempo e li leggerai in futuro e ti farai una risata sopra. Ci sono momenti nella vita in cui uno è più sensibile, aspetta il momento giusto e vedrai che sarà più semplice passarci sopra.
    Baci
    Mary

    RispondiElimina
  8. Tanta gente non sa proprio che fare... Voglio dire, se leggo una cosa che non mi piace sono libera di dirlo, ma con educazione e rispetto per le opinioni altrui. Che non è niente di strano, ma sarebbe la base della società civile, ecco. Se mi capita una cosa che non mi interessa, non la leggo proprio e passo il mio tempo a cercare cose che mi interessano di più. Per dire. Non che io mi creda migliore, beh insomma: di chi attacca senza motivo ed è solo invidioso... un po' sì :P
    Ma internet è un posto dove molti si sentono autorizzati a sbattere in faccia agli altri la propria ignoranza, maleducazione, invidia e pochezza, o il proprio essere "contro" a prescindere. Sarebbe da vedere se sono capaci di fare altrettanto faccia a faccia, ma di alcuni ci scommetteri di sì (non c'è limite!!)
    Sai che ci vuole: pazienza. Molta, troppa. Tanto la polemica a cosa porta?
    Mi dispiace che ti abbiano attaccata, fa comunque stare male e non è giusto. Ti direi di ignorarli, ma non è facile. Però se puoi provaci, continua a portare avanti quello che più ti piace, per te e per le persone che apprezzano quello che fai. E magari anche per chi non apprezza, ma sa dirlo con educazione e argomentando...
    Un abbraccio ♥

    RispondiElimina

Tu che ne pensi?